AIB Associazione Amici del Bosco - Bellinzago Novarese

Benvenuti nel sito
degli AMICI DEL BOSCO di BELLINZAGO NOVARESE

Here we drink three cups of tea to do business: the first you are a stranger, the second you become a friend, and the third you join our family; and for our family we are prepared to do anything - even die

E' stata segnalata una diffusa difficoltà a visualizzare le foto delle nostre attività tramite Facebook. Al più presto verranno pubblicate le foto presenti su Facebook anche sul nostro spazio web tramite un fotoalbum. Si tratta di un servizio molto potente che permette anche di lasciare dei commenti personalizzati alle foto, di vedere le foto in formato slideshow e di inviarle tramite posta elettronica a un amico. Provatelo!

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NUOVO SERVIZIO: FOTOALBUM ONLINE DELLE NOSTRE ATTIVITA'. fotoalbum.aibbellinzago.it .

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NUMERI UTILI

Centralino AIB (Bellinzago): 3382177388 - Sede AIB (Bellinzago): 0321927743
C.F.S. Emergenza (Nazionale): 1515

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

CIAO CLAUDIO

RICORDATI DI NOI DAI BOSCHI DEL CIELO

 

 

Preghiera

Quando mi desterò
dal barbaglio della promiscuità
in una limpida e attonita sfera
Quando il mio peso mi sarà leggero
Il naufragio concedimi Signore
di quel giovane giorno al primo grido
 
Giuseppe Ungaretti

 

 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

CENTOCINQUANTATRESIMO ANNIVERSARIO DELL’UNITA D’ITALIA

 

Lunedì 17 si è tenuta, presso la sede AIB, la Manifestazione per il 153° anniversario dell’unità d’Italia. La Manifestazione, culminata con gli alza bandiera, ha visto la presenza degli alunni delle locali scuole medie i quali hanno rappresentato alcuni momenti salienti della storia che hanno portato all’unità, con la lettura di brani e lettere dei protagonisti del Risorgimento. La Banda dei ragazzi ha suonato l’inno Nazionale durante l’alza bandiera.Hanno presenziato alla Manifestazione, oltre ai ragazzi ed ai loro professori, il Sindaco, alcuni Assessori e Consiglieri. Il Maresciallo comandante della stazione dei Carabinieri di Oleggio, rappresentanti dell’Associazione Alpini e dei Bersaglieri. I volontari AIB hanno fatto gli onori di casa schierati dietro ai pennoni.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

RACCOLTA RIFIUTI 2014

 

Pulizia dei boschi, sabato 8 marzo 2014

Sabato otto marzo si è svolta la ormai tradizionale manifestazione di pulizia dei boschi del paese. Grande successo di partecipazione, almeno centotrenta i volontari che alle otto meno un quarto si sono presentati alla sede AIB armati di guanti e sacchetti e pronti a raggiungere il settore assegnato per dare il loro contributo alla riuscita della manifestazione. Numerose le Associazioni e gli Enti rappresentati, oltre ai volontari AIB al gran completo, grande partecipazione dei Cacciatori, dei ragazzi dell’Oratorio e di quelli delle Scuole Medie accompagnati da genitori ed insegnanti. Poi gli alpini, gli Assessori ed i Consiglieri Comunali, nonché alcuni dipendenti del Comune, e una ventina di semplici cittadini, slegati da appartenenze, ma desiderosi di dare il loro impegno per una buona causa. Imponenti i mezzi a disposizione della truppa: sei automezzi AIB, due comunali più una ruspa messa a disposizione sempre dal Comune, ed un buon numero di mezzi privati tra cui anche un trattore con rimorchio. In cinque ore questo esercito di volonterosi ha riempito due container di rifiuti per un totale di 5040 chilogrammi.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Presentazione pubblica nuovo automezzo AIB

In occasione dei Mercatini di Natale del 15 di Dicembre, abbiamo presentato alla popolazione il nostro nuovo automezzo aib. Un Pick-up Mahindra. Ha presenziato la professoressa Mariella Bovio Sindaco di Bellinzago ed esponenti della Giunta Comunale.

Nella stessa occasione, a Cameri, è avvenuta una seconda cerimonia di presentazione alla popolazione del paese. Nell’occasione ha presenziato il Sindaco Architetto Rosa Maria Monfrinoli e gli assessori della sua Giunta.

Il 19 dicembre, nuova presentazione a Villa Picchetta sede del Parco del Ticino. In occasione del tradizionale Natale al Parco. Presente il Presidente Dottor Marco Avanza ed i membri del Consiglio d’Amministrazione.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

DOMENICA 19 MAGGIO 2013- BELLINZAGO NOVARESE

INAUGURAZIONE NUOVA SEDE A.I.B.

Il 19 maggio è stata inaugurata la nostra nuova sede AIB, a Bellinzago Novarese, in via Bornago n°58.
All’inaugurazione hanno partecipato autorità militari, civili tra cui i sindaci di Bellinzago Novarese, Cameri e Oleggio, i principali quadri AIB regionali compreso l’ispettore generale Sergio Pirone, e diverse rappresentanze delle squadre piemontesi e lombarde e altre associazioni locali di volontariato.
La cerimonia è iniziata con la benedizione della nuova sede da parte del parroco di Bellinzago.
Successivamente si sono susseguiti vari interventi da parte delle autorità ringraziando tutti coloro che hanno lavorato o donato attrezzature per la nuova sede, e dei vari interventi da parte nostra squadra svolti durante l’anno nei comuni di competenza, comprese le missioni extraregionali.
Durante il suo intervento, il nostro Presidente Gianluca Ferrari, oltre a tutti i ringraziamenti dovuti a coloro che si sono adoperati per i vari lavori della sede, ha sottolineato l’impegno svolto da parte del sindaco e di tutta la giunta comunale per la realizzazione della nuova sede, ultimata due giorni prima dell’inaugurazione.
Durante la manifestazione è avvenuto lo scambio delle targhe ricordo e sono stati distribuiti alcuni regali, premiando anche i soci con più anzianità di servizio, senza dimenticare gli aib che sono intervenuti sulle urgenze interregionali.
Il nostro presedente Gianluca Ferrari ringrazia tutte quelle persone e enti che hanno contribuito alla realizzazione della sede nuova, sperando di non utilizzarla mai per interventi sulla popolazione.

Abbiamo pubblicato alcune fotografie della giornata nel nostro fotoalbum.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

FONDAZIONE CRT

 

Safety Vehicle 2013

 

Giovedì 10 ottobre una delegazione della nostra Associazione ha partecipato ad una Manifestazione svoltasi nella splendida cornice della Margaria del Castello di Racconigi. Scopo della manifestazione, organizzata dalla Fondazione CRT, era quello di premiare i gruppi che a vario titolo avevano fatto richiesta di un contributo partecipando al bando indetto dalla Fondazione stessa. Le richieste dovevano sottostare ad una serie di requisiti per poter essere ammesse. Associazione Amici del Bosco hanno partecipato al bando “Safety Vehicle” per l’acquisto di un automezzo fuori strada per il trasporto di operatori, da usarsi principalmente in occasione di calamità naturali od incendi boschivi.

Su 57 finanziamenti assegnati in Piemonte, solo due sono stati destinati a gruppi della provincia di Novara, oltre a noi, solo la Cri di Oleggio ha avuto analogo riconoscimento.

Oltre ai numerosi volontari presenti, alla Manifestazione hanno preso parte i vertici della Fondazione, nonché quelli della Protezione Civile Piemontese, due Assessori Regionali ed il Presidente della Regione Piemonte Cota.

Qui per visualizzare le foto

 

 

UNITA' CINOFILA

 

Hazel

Da alcuni mesi la Squadra AIB di Bellinzago ha due nuovi soci.

La cosa in se non sarebbe particolarmente importante: ogni anno diverse persone si iscrivono alla nostra Associazione.

La cosa che rende particolare la presenza di questi due nuovi elementi è una caratteristica che altri non hanno: uno (o una) è un cane di circa due anni di nome Hazel, razza Blood Hound. L’altro è Roberto, suo allevatore e conduttore.

Hazel è un cosiddetto cane “molecolare”, a differenza di altri cani da ricerca meno specialistici Essa è in grado di seguire le tracce lasciate dalle molecole dell’odore della persona da cercare.

Per fare ciò, oltre alle innate capacità del cane, occorrono moltissime ore di addestramento, che Hazel ha iniziato dall’età di tre mesi e che sta continuando a fare anche con l’aiuto di diversi volontari dell’Associazione nei boschi del paese ed in altri luoghi.

Cos’altro dire. Innanzitutto è fondamentale l’affiatamento con il conduttore che deve saper interpretare gli stati d’animo del cane che dà segnali difficilmente interpretabili da chi non lo conosce alla perfezione.

Poi sono importantissime le certificazioni di un Ente terzo, conseguite solo dopo aver superato difficili test operativi. Hazel e Roberto Fanno riferimento all’Ente: National Bloodhound Association of Swizerland.

Infine, i nostri due soci, hanno superato gli esami per operare in diversi Stati Europei.

È importante altresì notare che fratelli e sorelle, nonché parenti prossimi di Hazel siano attualmente operativi presso le polizie di alcuni Stati dell’Unione Europea.

 Avere in squadra due simili elementi, migliora, e di molto, le capacità dell’Associazione nella ricerca di persone scomparse. Molte volte in passato abbiamo operato in tal senso, sia a Bellinzago che nei paesi della provincia. Ma, poter operare con un simile cane, comporterà un sicuro miglioramento, soprattutto nella tempistica dell’intervento che, quasi sempre è fondamentale per ritrovare le persone ancora in salute.

Inoltre determina di fatto la nascita di una Unità Cinofila specialistica all’interno del Corpo Volontari AIB del Piemonte, che, da parte sua ne ha già riconosciuto l’importanza e ne ha richiesto l’intervento.

Qui per visualizzare le foto

----------------------------------------------------------------------------------------

SEZIONE NEWS AGGIORNATA

Nella sezione NEWS del nostro sito è stato pubblicato un rapportino delle attività svolte durante il mese di gennaio 2013.

----------------------------------------------------------------------------------------

La nostra nuova sede è operativa! Ci siamo trasferiti!!

Ci potete trovare in via Bornago, angolo via Volta. I recapiti telefonici rimangono invariati.

Pubblichiamo un'anteprima delle fotografie della nostra nuova sede. Ulteriori foto le potete vedere nel fotoalbum.

Il nostro gonfalone appeso in sala riunioni e, a destra, l'ufficio operativo

Due diverse prospettive della nostra sala riunioni

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il Governatore della Regione Piemonte Roberto Cota in visita all'Area delle Ginestre

In occasione dell'apertura dell'Area al pubblico, a fine agosto 2012, Roberto Cota ha visitato l'oasi naturalistica dimostrandosi interessato alle nostre attività rivolte alla salvaguardia e al ripristino degli ambienti naturali. Nelle foto che seguono, alcuni momenti della visita del Governatore.

L'arrivo del Governatore all'Area e in posa all'aula didattica con la mascotte della nostra associazione

Foto di gruppo davanti all'aula didattica e Roberto Cota con il nostro Presidente.

Tra pochi giorni nella sezione fotoalbum saranno disponibili ulteriori immagini della giornata.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Lotta agli incendi boschivi: lettera del Presidente del Parco del Ticino e del Lago Maggiore

Pubblichiamo la lettera del nuovo Presidente del Parco dove si ringrazia anche la nostra squadra per l'impegno profuso nello spegnere alcuni incendi boschivi divampati ad agosto dello scorso anno.

<<Il Presidente del Parco del Ticino e del Lago Maggiore dott. Marco Mario Avanza ringrazia tutti i
volontari e le guardie forestali per il tempestivo e risolutivo intervento nello spegnimento degli
incendi che hanno interessato alcune zone del Parco nel fine settimana. Venerdì 3 agosto nel tardo
pomeriggio un primo incendio si è sviluppato a Cameri proprio nelle vicinanze di Villa Picchetta la
sede del Parco ed è stato rapidamente estinto dall’intervento della Squadra Antincendio Boschivo di
Bellinzago che ha impedito all’incendio di propagarsi dalle sterpaglie al bosco limitrofo. Ben più
grave il rogo di sabato nella zona delle Sette Fontane di Galliate che ha devastato un’area di circa 6
ettari di bosco. Per spegnere l’incendio, di vaste proporzioni, si è reso necessario l’intervento di
oltre 50 volontari di numerose squadre antincendio boschivo: AIB di Bellinzago, di Varallo
Pombia, di Oleggio, di Magenta, di Turbigo e di Somma Lombardo, con l’aiuto delle guardie
del corpo Forestale di Novara e l’intervento dell’elicottero della Regione Lombardia. Dopo
due giorni di lavoro l’incendio è stato definitivamente estinto nella mattina di lunedì 6 agosto. Il
Presidente Avanza, lancia un appello a tutti i fruitori del Parco per evitare qualsiasi possibile causa
d’incendio che nel periodo più caldo dell’anno può provocare danni ingenti sia al patrimonio
forestale, sia ad abitazioni e persone che possono essere coinvolte>>.

La lettera è pubblicata sul sito del Parco: http://www.parcoticinolagomaggiore.it/news/il-presidente-del-parco-dott.-marco-mario-avanza-ringrazia-per-l-impegno-contro-gli-incendi/

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

PAGINE IN EVIDENZA

LA NOSTRA STORIA

Pubblichiamo la versione definitiva della nostra storia, così come il nostro presidente Maurizio Miglio l'ha raccontata in occasione della festa per il trentesimo compleanno della nostra associazione. Puoi leggere il racconto seguendo questo link.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA

Dopo una pausa riprendiamo a pubblicare in formato digitale gli articoli che sono comparsi sui quotidiani e sui giornali e che hanno riguardato le nostre attività di volontariato. Una memoria di come eravamo, di cosa abbiamo fatto e di cosa stiamo facendo e un'interessante testimonianza da conservare anche grazie alle moderne tecnologie informatiche. La pagina dell'archivio è raggiungibile cliccando su questo link.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

A.I.B. PIEMONTE MISSIONE ABRUZZO - direttamente dal Centro Accoglienza di Petogna (comune di Barisciano) il resoconto di Roberto Bergantin, Vice Ispettore Provinciale di Novara, e il fotoracconto di una settimana di aiuto prestato dai nostri volontari Aldo e Dionigi. Trovate tutto cliccando qui.

FOTO NATURALISTICHE :

Uno dei fiori all'occhiello della nostra associazione è l'area delle ginestre Si tratta di una vecchia zona di cava che è stata rinaturalizzata con il lavoro e l'impegno dei nostri volontari. In attesa di creare uno spazio dedicato sul sito, pubblichiamo le foto del fotografo naturalista Flavio Bergo con il quale stiamo portando avanti da diversi anni una proficua collaborazione di reciproca soddisfazione. I suoi lavori li potete trovare in questo album e in quest'altro album.

VIENI A TROVARCI SU FACEBOOK!

Per chiunque volesse aggiungere il nostro gruppo di volontariato alla sua lista di contatti di Facebook, è possibile trovarci come Aib Bellinzago.

 

-------------------------------------------------------------------------------------

INVITO PER I NOSTRI VOLONTARI

Il webmaster di questo sito invita tutti i soci a contribuire all'arricchimento dei contenuti inviandogli brevi racconti, relazioni o rapportini sulle attività che vengono svolte dalla nostra associazione.

ultimo aggiornamento: 03 Luglio 2014

Web Counter
stats counter

CIASCUNO FACCIA LA SUA PARTE
Durante un incendio nella foresta, mentre tutti gli animali fuggivano, un colibrì volava in senso contrario con una goccia d'acqua nel becco. “Cosa credi di fare!” Gli chiese il leone. “Vado a spegnere l'incendio!” Rispose il piccolo volatile. “Con una goccia d'acqua?” Disse il leone con un sogghigno di irrisione. Ed il colibrì, proseguendo il volo, rispose: “Io faccio la mia parte!”

AIB
     
 
(C) ASSOCIAZIONE AMICI DEL BOSCO - Bellinzago Novarese